Archivi tag: sonnifero

carboidrati, melatonina, triptofano, lisina per dormire meglio e a lungo

 

cibi per dormire,insonnia,materasso,guanciale,cuscino,sonnifero

cibi per dormire,insonnia,materasso,guanciale,cuscino,sonniferoDato per scontato che tu si stia dormendo su un materasso di qualità, un guanciale ed una rete per materasso adatti alle tue caratteristiche fisiche, di seguito ti elenchiamo una lista alcuni cibi che favoriscono il buon sonno.
 
 
 

 

Carboidrati ( MAGARI SFIZIOSI E GRATIFICANTI DA MANGIARE DAVANTI ALLA TV COME I POPCORN)
 
Si, è proprio così, una bella porzione di popcorn magri gustata davanti alla TV un’ora e mezza circa prima di coricarsi aiuta a riposare meglio in quanto i carboidrati che indurranno il tuo corpo a produrre serotonina la quale favorirà il tuo rilassamento.
 
 
 
cibi per dormire,insonnia,materasso,guanciale,cuscino,sonniferoVino rosso

Sicuramente ti sarai addormentato almeno una volta dopo aver “alzato un po’ il gomito” ad una cena con amici, ebbene il vino rosso, se preso nelle giuste quantità e senza esagerare, aiuta a dormire perché contiene la melatonina, l’ormone del sonno. Fai molta attenzione perché assumere quantità eccessive di alcool ti impedirà di raggiungere le fasi più profonde del sonno facendovi svegliare nel cuore della notte.
 
 
 
Semi di sesamo

I semi di sesamo sono senz’altro tra i migliori cibi per favorire il nostro sonno, sono infatti ricchi di una sostanza chiamata triptofano che è un aminoacido che induce sonnolenza. Provali dopo cena!
 
 
 

cibi per dormire,insonnia,materasso,guanciale,cuscino,sonniferoyogurt  e mandorle

Lo yogurt  è una delle maggiori fonti di lisina  mentre le mandorle contengono una sostanza chiamata arginina. Mangiare questa combinazione di yogurt e mandorle alcune ore prima di andare a letto (utili anche prima di un’esame scolastico o di una stressante riunione di lavoro), ridurrà il tuo stress  dopo una grande prova di tensione e concentrazione.

 

 
cibi per dormire,insonnia,materasso,guanciale,cuscino,sonniferoThe alle erbe o camomilla

Un the alle erbe senza caffeina oppure una salutare camomilla, rilassano il nostro corpo, ed hanno effetti benefici sulla nostra digestione e sul nostro stomaco.
 

 

E’ importante comunque verificare   che il materasso sia adatto alla tua corporatura e alla posizione che assumi mentre dormi  

cibi per dormire,insonnia,materasso,guanciale,cuscino,sonnifero

Per dormire bene ogni persona avrebbe bisogno di un materasso realizzato in base alle proprie abitudini di riposo e caratteristiche fisiche.  I materassi DUAL COMFORT  rispondono a queste caratteristiche. Per una prova (senza impegno) Vi aspettimao nel nostro centro materassi

cibi per dormire,insonnia,materasso,guanciale,cuscino,sonnifero

 

DOMUS ARREDI VIA PASCOLI 39 LISSONE (MB)

 

TEL 039794790

 

Per info e preventivi scrivete a info@domusarredilissone.it

 

visitate il nostro sito internet nella sezione camere  

www.sartoriadeimobili.com

INSONNIA TRANSITORIA e INSONNIA CRONICA

 

L’INSONNIA CRONICA
II disturbo cronico o persistente del sonno è, nella maggior parte dei casi, legato a un’alterazione dell’orologio biologico interno.
L’insonnia persistente viene definita anche primitiva o abituale. Questa forma si osserva sovente in soggetti apparentemente sani, per i quali costituisce l’unica forma di malessere. Tuttavia è sufficiente un esame più approfondito perché si rivelino componenti ansiose o depressive. L’insonnia primitiva può presentarsi indifferentemente come insonnia da addormentamento, da risveglio precoce o intermittente, e spesso resiste ai trattamenti di tipo farmacologico.
Se l’insonnia si protrae nel tempo e non è chiaramente riconducibile a fattori esterni perturbanti, è necessario procedere a un’indagine per scoprirne le cause organiche o psichiche.

I sonniferi: un rischio peggiore del male?
Farmaci ipnotici o ansiolitici non vanno assolutamente assunti per automedicazione, ma solo se prescritti dopo accurati accertamenti medici.
A volte, infatti, un’indagine approfondita scopre che l’insonnia grave lamentata dal paziente non esiste. Non è infrequente che persone fermamente convinte di non dormire più di 4 ore per notte risultino, a un esame polisonnigrafico, dormire invece regolarmente. In questo caso, a essere alterato non è il sonno, ma la sua percezione soggettiva e le componenti qualitative. Gli ‘insonni soggettivi’ si riconoscono anche dal fatto che il loro livello di vigilanza diurno è stabile e normale, contrariamente a quello dei veri insonni.
Usare impropriamente i sonniferi presenta un altro rischio: i farmaci che inducono il sonno hanno l’inconveniente di ridurre in modo significativo la percentuale di sonno REM, il che produce un’insonnia soggettiva di rimbalzo; per quanto le ore di sonno effettivo siano vicine o addirittura superiori alla media, la sensazione di spossatezza persiste al punto di indurre l’assunzione di un’ulteriore e più massiccia dose di psicofarmaco, con la conseguenza di aggravare l’insonnia.
Anche la brusca interruzione dell’assunzione di psicofarmaci ipnotici ha un effetto di rimbalzo, che aggrava l’insonnia precedente e la ‘arricchisce’ talvolta di sogni d’angoscia e incubi.

insonnia2.jpg

 

 

Per dormire bene scegli il materasso e i guanciali più adatti a te… vieni a provare

nel nostro showroom la linea completa dei materassi Cignus Dinotte

Rivenditore autorizzato Cignus – Dinotte

DOMUS ARREDI

via Pascoli 39, 20035 Lissone (MB)

tel. 039794790

info e preventivi: info@domusarredilissone.it

clicca su:  www.areamobili.com

oppure visita il sito: www.sartoriadeimobili.com